Contemporaneo, Vintage, Eclettico, Shabby Chic, qual è lo stile più adatto a te? – Progettocasa
×
XS
SM
MD
LG
Contemporaneo, Vintage, Eclettico, Shabby Chic, qual è lo stile più adatto a te?

Contemporaneo, Vintage, Eclettico, Shabby Chic, qual è lo stile più adatto a te?

Avete un debole per l’arredamento, ma anche qualche perplessità sugli stili più comuni? Niente paura!

Se siete appassionati, ma non avete le idee molto chiare, ecco a voi una guida facile:

Stile Industrial:  uno stile definito da superfici ruvide che presentano graffi, scalfiture, finiture cromatiche non omogenee, materiali che rivelano la loro natura autentica, ampie pareti lasciate grezze;

Shabby chic: traducibile letteralmente come “vissuto/trasandato elegante”, si basa su regole precise, finiture e arredi prevedono una gamma cromatica univoca che comprende le tonalità pastello, il bianco, il beige e il grigio;

Boho chic: questo stile unisce le tendenze della moda bohemienne a quelle dello stile hippie, tessuti variopinti e linee avvolgenti conquistano le scene. Il segreto? Arredare in estrema libertà senza dimenticare gusto ed eleganza!

Etnico:  nulla riesce a rendere più personale la casa della memoria di un viaggio e dell’evocazione delle atmosfere di una terra lontana, largo, quindi,  al colore, agli accostamenti audaci, agli inserti in corda e raffia, legni pregiati, ai metalli traforati, alla pelle e ai tessuti;

Classico moderno: lo stile più adatto a chi ama ordine, compattezza e chiarezza formale, caratterizzato da tendaggi e tappeti tradizionali monocromatici, linee sobrie ed arredi funzionali;

Contemporaneo: “lo stile dei giorni nostri” in continua evoluzione e cambiamento, che basa il tutto sulla semplicità, sull’efficienza, strizzando l’occhio anche alla “green economy” (l’energia sostenibile) e dando quindi spazio a pannelli solari, luci a risparmio energetico etc;

Rustico: stile autentico e sincero caratterizzato da arredi prevalentemente in legno e dalle linee morbide , accompagnati da pareti in pietra, nuance calde, un bel camino o una stufa a legna!;

Vintage: lo stile che concede a voi e alla vostra casa l’esperienza di un salto indietro nel tempo e che trova la sua massima espressione in arredi, lampade e dettagli  provenienti dall’universo del modernariato o di ‘oggettistica di recupero;

Scandinavo: uno stile tipico del Nord Europa privo di formalismi ed eccessi, caratterizzato da linee geometriche pulite e ben definite, inserti fatti a mano e lavorazioni tradizionali il tutto corredato da nuance chiare per dare luminosità all’ambiente:

Eclettico: Parola d’ordine: OSARE! Forme, colori, finiture, epoche si sommano creando uno scenario estroso e stravagante con un risultato multiforme e vivace.

Adesso non resta che scegliere lo stile più adatto a te per arredare la tua CASA…